Artigiani nei boschi

Che cos’è GIOVELAB?

E’ un piccolo e frizzante laboratorio in mezzo ai boschi della Valsugana, in Trentino, dove nasce una collezione per la tavola di oggetti in porcellana, gres e legno. Piccole cose imperfette e poetiche, utili ed allegre, da mettere in tavola tutti i giorni.

E’ un progetto a quattro mani, quelle di Giorgia e di Paolo, marito e moglie, artigiano e artigiana. Una storia d’amore e di collaborazione creativa che dura da più di vent’anni!

E’ amore per l’idea dell’imperfezione, il concetto giapponese del WABISABI, la dolce irregolarità della forma. Tutti gli oggetti che creiamo devono colpire prima di tutto il nostro cuore, darci una precisa emozione di bellezza…

E’ ricerca instancabile di bellezza, funzionalità ed ergonomicità dei nostri oggetti. Prima di proporre una tazza, facciamo dei prototipi e li usiamo per giorni e giorni, cercando di capirne la forza e la debolezza, modifichiamo le forme finché sentiamo di aver raggiunto il giusto equilibrio tra bellezza e funzionalità. Tutti gli oggetti in porcellana e gres sono lavabili in lavastoviglie e sono destinati a durare molti anni!

E’ amore per la versatilità degli oggetti: un’insalatiera può andare in forno e diventare una tortiera, la piccola zuccheriera diventa un pirottino per muffin, il piattino della tazza da tè sarà perfetto per servire una fetta di torta, il mini tagliere di legno si trasforma in sotto tazza! Una piccola rivoluzione in cucina, all’insegna della funzionalità e della sobrietà del consumo.

E’ amore per la natura, per i boschi che ci circondano e per il lento avvicendarsi delle stagioni: da cui fluisce generosamente l’ ispirazione che guida il nostro fare, un fare antico come il mondo.

Giovelab è il nostro progetto di vita, in un piccolo maso con vista sul lago di Caldonazzo, due figli, un gatto, un cane, un giardino dove in estate abbondano le farfalle e i fiori di malva.